martedì 15 novembre 2016

My Book Blog - IL RUMORE DELLE PAGINE *


Buongiorno a tutti lettori!!!!! Oggi sono proprio di corsa, il perchè ve lo spiegherò nei preferiti del mese di Novembre :-) 
Oggi ritorna la rubrica del My Book Blog - che sta giungendo ormai quasi alla fine - e vorrei presentarvi Martina e il suo blog :-)






Ciao a tutti! Sono Martina, admin del blog Il Rumore delle Pagine. Ho deciso di partecipare a questa iniziativa perché mi é sembrata molto carina, oltre che qualcosa di nuovo dalle solite cose, e ringrazio Serena per la disponibilità. 


Qual è il motivo che ti ha spinto/a ad aprire il tuo blog?

Ho aperto il mio blog, il mio angolino nella blogosfera, dopo una bella boccata di coraggio: Pensavo di non esserne in grado, di non essere all'altezza di un compito così importante: Diffondere l'amore per i libri. Non che adesso io mi senta all'altezza.. Ma ci sto provando! Provare non costa nulla. Mi dispiace davvero sentire "odio leggere", mi si spezza il cuore. Secondo me queste persone non hanno ancora trovato il libro che possa aprirgli quel mondo meraviglioso che c'è dietro ogni libro.. E quindi spero di poter aiutare un po' tutti a buttarsi in nuove storie. Perché ogni libro.. Ha la sua storia.


Come hai scelto il nome per il tuo angolino? Hai preso ispirazione da qualche cosa o l'hai ideato te?

Il nome mi é venuto in mente per un motivo: Amo i cartacei. Leggo anche in formato digitale.. Ma ammetto che é una sofferenza per me. Non per la vista o per la relativa comodità degli apparecchi elettronici, comunemente detti e-reader.. Anzi, sono molto comodi. Ma mi piace il rumore della carta, delle pagine, quando sfogli il libro, l'odore stesso che emana un libro nuovo, o un libro più vecchio. Il cartaceo racconta sempre qualcosa in più del digitale.. Secondo me. Ma bisogna pure ammettere che risparmiare fa bene.. Ed é naturale. Lo condivido. 


Dato che questa intervista è dedicata ai book-blogger, vorrei chiederti se ci fai vedere una foto della tua libreria e se ce ne parli un pò :-) 

La mia libreria. Okay... Allora..

A casa mia c'è una stanza, il salone, con pianoforte, divani, e una libreria a parete.. Che vi mostro qui.. In cui ci sono libri di ogni  genere: Enciclopedie, libri di storia dell'arte e ovviamente i libri di lettura.. Conto soltanto questi, che sono 147! (Le trilogie le ho contate come un libro solo e non 3, e anche Proust, sebbene siano 7 libri li ho contati come uno perché ho la versione di un unico volume con tutti e 7 i libri dentro. ) Li dispongo principalmente per altezza! Poi metto accanto quelli dello stesso autore, ovviamente. E poi c'è una specie di altarino per la mia autrice preferita: Licia Troisi. Non é proprio un altarino ahah.. Semplicemente una mensola dedicata solo a lei! Le mensole sono la cosa che preferisco della libreria perché sono di vetro! 





Qual è il genere di libri che preferisci e qual è invece quello che proprio non ti piace?

I romanzi classici sono i miei preferiti.. Infatti ho una buona parte di classici a casa.. Ma anche i Fantasy mi piacciono da morire.. Se ben realizzati! Però ho aperto il blog anche per allargare i miei orizzonti.

Non ho un genere che non mi piace completamente.. Mh.. Forse la fantascienza, ma non ha molta validità come risposta.. Dal momento che non ho mai letto un libro del genere. Forse quelli che non mi fanno impazzire sono i romanzi rosa.. Ma non direi che non mi piacciono completamente! 


Qual è il libro che consiglieresti a chiunque e perchè?

Il Fu Mattia Pascal, Pirandello. Probabilmente lo avrete letto già tutti.. Ma é un libro che adoro. É bellissimo in tutto.. Nel modo in cui é scritto, se vogliamo essere tecnici, e nella sua profondità che é assurda. Rivela quello che é l'uomo! Spoglia l'essere umano di qualsiasi maschera.. Ci mette davanti alla realtà dei fatti con nostalgia e amarezza. Fa riflettere.. Fa nascere delle domande: Chi sono? Perché sono così? Come mi vedo io? E come mi vedono gli altri? É vero che non bisogna affidarsi troppo a quello che dice la gente.. Ma io credo che sia importante sapere cosa pensano gli altri di noi.. Perché alla fine, che ci piaccia o no, ci dobbiamo relazione con il prossimo. Questo non significa che bisogna vivere di quello che dice la gente.. Bisogna dargli il giusto peso per capire meglio se stessi. 


In libreria noti che esistono più edizioni di un libro che vuoi acquistare.  Come si basa la tua scelta? 

Cerco di far conciliare il gusto alla possibilità di risparmiare. Se vedo un'edizione con una copertina che mi piace, ma poi il prezzo, a mio parere, é eccessivo,opto per l'edizione più economica.
Al contrario però se quella più economica fa veramente schifo, non mi faccio problemi a spendere qualche euro in più per l'edizione più bella.

Cerco di equilibrare le cose insomma! 


Raccontaci una tua abitudine/stranezza letteraria :-) Quella che preferisci!

Mh.. Io non leggo mai seduta. Ho l'abitudine di leggere sempre sdraiata. Conosco persone che per leggere devono categoricamente stare sedute ad una scrivania altrimenti non riescono a leggere. Per me la lettura é un momento di relax.. E quindi voglio stare comoda! 


Questa intervista invita i lettori a dare un'occhiata al tuo bellissimo blog. Vuoi esprimere la tua opinione sul perchè dovrebbero iscriversi e seguirti?

Non voglio assolutamente convincere nessuno a lasciare il follow, perché spero che possano rimanere affascinati da sé, spero di poter conquistare i lettori attraverso la persona che sono. Il blog.. É una piattaforma che gestisco io, quindi credo che dovrebbe anche essere la mia persona ad "attirare attenzione" (lasciatemi passare l'espressione), oltre ovviamente al blog.. L'occhio vuole sempre la sua parte.

Ringrazio comunque le 80 persone che mi seguono già.. Perché é un risultato che non immaginavo di poter ottenere in così poco tempo! E quindi ringrazio i lettori iscritti e passeggeri. É chiaro che mi farebbe piacere far crescere il blog, perché mi piace da morire potermi confrontare con gli altri blogger, tutte persone meravigliose, dire la mia sui libri, ricevere delle critiche, che sono sempre costruttive, positive o negative che siano! E poi perché.. Il mio scopo é quello di far nascere tanti nuovi lettori.. Credo molto nella lettura,nei libri, nella cultura, nell'istruzione.. Nella sensibilità e consapevolezza che deriva da queste cose. E se vogliamo cambiare/migliorare le cose dobbiamo diffonderle! 


Risultati immagini per clipart free





1 commento:

  1. Ciao Serena! ho visto adesso il post... carinissimo!!! Grazie mille <3 <3

    RispondiElimina