venerdì 16 dicembre 2016

Recensione NOVEMILA GIORNI E UNA SOLA NOTTE di Jessica Brockmole


Buongiorno lettori! Vorrei salutarvi e augurarvi un buon fine settimana lasciandovi la recensione di un libro che ho letto e terminato in pochissimi giorni!
Immagine correlata
Mi è stato consigliato da un'amica che, come me, si è innamorata della trilogia del Cavaliere d'Inverno; sa quanto ho cercato un altro romanzo d'amore che potesse piacermi in egual modo, ma non di quelli volgari, assolutamente! Cercavo un romanzo dolce, appassionante, uno di quelli che ti rimane nel cuore e che ti fa emozionare ogni volta che ne senti il titolo!

Bene, l'ho trovato!!! Ovviamente nulla supera la storia di Tatia e Shura del Cavaliere d'Inverno ma anche questo romanzo ha i suoi lati cuoriciosi!!

 * Novemila giorni e una sola notte 

  di Jessica Brockmole



Titolo: NOVEMILA GIORNI E UNA SOLA  NOTTE
Autore: Jessica Brockmole
Editore: TEA
Amazon: clicca qui


TRAMA
"Cara figlia mia, tu non hai segreti, ma io ti ho tenuto nascosta una parte di me. Quella parte si è messa a raschiare il muro della sua prigione. E, nel momento in cui tu sei corsa a incontrare il tuo Paul, ha cominciato a urlare di lasciarla uscire. Avrei dovuto insegnarti come indurire il cuore; avrei dovuto dirti che una lettera non e mai soltanto una lettera. Le parole scritte su una pagina possono segnare l'anima. Se tu solo sapessi..." E invece Margaret non sa. Non sa perché Elspeth, sua madre, si sia sempre rifiutata di rispondere a qualsiasi domanda sul suo passato. Eppure adesso quel passato ha preso la forma di una lettera ingiallita, l'unica che Elspeth ha lasciato alla figlia prima di andarsene da casa improvvisamente. Una lettera che è l'appassionata dichiarazione d'amore di uno studente americano, David, a una donna di nome Sue. Una lettera che diventa, per Margaret, una sfida e una speranza: attraverso di essa, riuscirà a svelare i segreti della vita di sua madre e a ritrovarla? Come fili invisibili, tirati dalla mano del tempo, le parole di David conducono Margaret sulla selvaggia isola di Skye, nell'umile casa di una giovane poetessa che, venticinque anni prima, aveva deciso di rispondere alla lettera di un ammiratore, dando inizio a una corrispondenza tanto fitta quanto sorprendente. La portano a scoprire una donna ostinata, che ha sempre nutrito la fiamma della sua passione, che non ha mai permesso all'odio di spegnerla.


RECENSIONE
Siamo nel 1912, negli anni della Prima Guerra Mondiale.
Elspeth, una poetessa che vive a Skye, un'isola della Scozia, riceve una lettera di complimenti per le sue opere da un lettore. Emozionata e lusingata da tale interesse, risponde al suo fan e dà inizio a una fitta corrispondenza con David, giovane americano, con il quale instaura un rapporto di grande amicizia e, pian piano, di profondo amore!
Il loro amore è sincero, puro, semplice ma non privo di difficoltà: Elspeth - o Sue, come la chiama David - è sposata con un uomo partito per la guerra e di cui non si hanno notizie!
Il loro amore non trova però pace! I due ragazzi si scrivono con regolarità, il loro amore si consolida sempre di più finchè anche David parte volontario per la guerra. Si incontrano di sfuggita, si scambiano promesse per il loro futuro.... ma possono veramente fare sul serio? Elspeth è una donna sposata e all'epoca creava molto scalpore una situazione simile!
Il romanzo si alterna tra le lettere dei due amanti e quelle di Margaret, nel 1940, figlia di Elspeth. La ragazza non conosce il suo passato, nonostante le continue richieste a Elspeth di far luce sempre però respinte! Decide così, trovando una lettera nella stanza della madre in cui un certo David dichiarava amore a Sue, di trovare da sola le risposte che cerca!

Risultati immagini per ghirigoro natalizio
Per me è stata una lettura forte, emozionante! I sentimenti dei due protagonisti si riuscivano a percepire grazie alla struttura epistolare scelta dalla scrittrice e, se ci pensate, potrebbe non discostarsi dalla realtà durante gli anni della guerra, gli anni dei nostri nonni!

Oggi non è come allora, almeno questo è il mio parere!

Risultati immagini per letter loveElspeth e David si scrivevano tramite lettere, lettere che potevano arrivare dopo settimane o mesi - o in guerra non arrivare proprio :-( - e non tramite messaggi o e-mail! Oggi, parlo in amore, è tutto molto più semplice e complicato allo stesso modo! Una volta non avevano nulla, erano molto più semplici mentre ora abbiamo tutto e non siamo mai soddisfatti!
Questo romanzo mi ha fatto capire come siamo diversi dai nostri nonni ad esempio! 
Un'altra cosa che si può notare è come, a quel tempo, una persona sposata e con un amante fosse vista in cattivo modo dalla comunità! Adesso non è molto diverso ma diciamo che capita, nessuno viene condannato se non solo dal proprio partner! Ormai, purtroppo, è quasi una quotidianità!! 
Immagine correlata

Per me questo romanzo è come una finestra sul passato, un romanzo in grado di farci vivere le emozioni delle persone che vivevano l'amore ai tempi della guerra! Un romanzo da leggere!

Non è per nulla volgare, tratta di amore intenso che nasce tra le righe di una lettera di ammirazione, di parole dolci e di emozioni! Ogni parola aveva un suo valore e un semplice "Ti amo", che ora viene scritto sui muri o su un sms, all'epoca aveva un valore molto ma molto più pesato, nonostante i sentimenti delle persone siano gli stessi!


Vi consiglio la lettura di questo romanzo, indipendentemente dalle vostre preferenze letterarie! Leggetelo, vi porterà a conoscere meglio cosa significava amare molti anni fa!


Il mio voto:




Serena





8 commenti:

  1. Sembra un libro davvero intenso, una storia emozionante ambientata in un periodo particolare della storia contemporanea. Ce l'ho in WL da un po' e non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto ma molto bello!! te lo consiglio. E' anche veloce da leggere

      Elimina
  2. Questo è uno di quei libri che mi ha fatto venire gli occhi cuoricini appena lo ho visto, poi però è finito un po' nel dimenticatoio.. dovrei recuperarlo perché sembra carino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sii recuperalo!! E' assolutamente da leggere!!

      Elimina
  3. E' uno dei miei libri preferiti *_*
    E' troppo, troppo bello ed emozionante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoo!! Si è emozionante!!!! Hai mai letto la saga del cavaliere d'inverno? È sulla stessa scia!

      Elimina
  4. Un libro stupendo che parla di amore e speranza.
    È stato uno delle letture più belle che abbia letto e sono felice che abbia conquistato anche te! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente bello!!! Non pensavo mi sarebbe piaciuto così tanto!!

      Elimina